Alcuni cittadini si scagliano contro l’autore dell’opera pittorica raffigurante un bambino nudo infilzato e con la testa mozzata. Franz Buda: “intervenire subito per tutelare l’immagine del paese e i diritti dei minori”
showImage.asp

GIARDINI NAXOS. Il corpo di un bambino decapitato, nudo ed impalato, pronto per essere cucinato con un ramo di rosmarino. E’ il soggetto di un inquietante murales, scoperto qualche giorno addietro in via delle Rimembranze, in pieno centro a Giardini Naxos. Un’opera “shock” che ha sortito l’indignazione, non solo dei vertici di Palazzo dei Naxioti, ma anche del presidente della sezione siciliana del “Centro Diritti del Cittadino”, Franz Buda. “Questo squallido ed osceno disegno deve essere rimosso il più presto possibile dall’Arco delle Rimembranze – ha denunciato -. Le nostre autorità comunali devono immediatamente eliminare dalla parete questo autentico obbrobrio che sconfessa il culto del bello e dell’arte. E’ un oltraggio soprattutto verso i nostri figli. E per questo motivo medito di intervenire legalmente”. L’opera pittorica, ribattezzata da molti “murales dello scandalo”, intanto sta facendo discutere parecchio, soprattutto sui social network, dove molti hanno commentato, non risparmiando profonda indignazione verso l’autore, tra l’altro completamente ignoto. Il tutto condito da una frase, scritta anch’essa sul muro, in lingua inglese. “Today tastes so good”, ovvero “Oggi ha un sapore così buono”. Una frase che lascia molto spazio all’immaginazione e – a detta dei residenti – priva di qualsiasi forma di etica.

Fonte : Enrico Scandurra  http://www.empirenews24.it

Contattaci

Non siamo attualmente online, lasciaci un messaggio e ti contatteremo il prima possibile.

Sending

 

Log in with your credentials

Forgot your details?

Visit Us On Facebook