“Mi ami, ma quanto mi ami? Mi pensi, ma quanto mi pensi? Ma quanto mi costi?” In arrivo ad agosto un aumento sulle bollette dei cellulari.

I principali operatori di telefonia mobile Tim, Vodafone e Wind  hanno da poco introdotto nuove regole sulle offerte dei piani delle ricaricabili,  dal 2 agosto 2015 il canone non avrà più una durata di un mese, bensì di 28 giorni.

Cosa ci comporta?

Alla fine dell’anno si sarà pagata una mensilità in più. Come lo stipendio, ma al contrario: una bolletta in più all’anno da far pagare agli utenti, I clienti si trovano a pagare ogni anno 13 volte e non più 12 mensilità.

Fino ad oggi, gli utenti che avevano sottoscritto dei pacchetti dovevano ricaricare ogni mese una certa cifra, mentre d’ora in poi la scadenza del canone è fissata a 28 giorni.

Una bella batosta per gli italiani, che si vedono così aumentati dell’8%, cosa strana, ma neanche tanta a ben pensarci è che  nuove regole le fanno sempre in piena estate,  forse perchè c’è meno attenzione da parte degli utenti?

Aiace  consiglia a  chi si trova “rimodulato” a  confrontare le varie alternative  degli operatori.

Tutto questo è Legale?

SI, la rimodulazione tariffaria dei gestori di telefonia è perfettamente legale. E’ stata rispettata la procedura prevista dall’articolo 70, comma 4, del codice delle comunicazioni elettroniche che  consente “una modifica unilaterale delle condizioni comunicando con il dovuto preavviso, non inferiore ad un mese, le modifiche intervenute e si informavano gli utenti della possibilità di recedere dal contratto senza penali qualora non trovassero convenienza nelle nuove condizioni.

Il messaggio ricevuto specificava come prima cosa l’aumento del costo dell’Mms e a seguire il passaggio del rinnovo delle opzioni da mensile a ogni 4 settimane.

 

Quanti  hanno letto il messaggio?

Credo ben pochi italiani, infatti la maggior  è già con la testa alle vacanze.

 

Scritto da: Esmeralda Trogu responsabile Aiace Sardegna

 

 

Contattaci

Non siamo attualmente online, lasciaci un messaggio e ti contatteremo il prima possibile.

Sending

 

Log in with your credentials

Forgot your details?