Le più importanti novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2017

Di seguito le principali novità della Legge di Bilancio 2017 che è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 297 (legge n. 232 del 11.12.2016) e con la quale sono state introdotte numerose disposizioni in materia di lavoro e fisco.

Per ciò che concerne l’ecobonus ed il recupero edilizio è prevista la proroga al 31.12.2017 degli interventi agevolati nella misura maggiorata, mentre gli interventi antisismici saranno incentivati al 50% fino al 31.12.2021 (per le zone sismiche ad alta pericolosità e con possibili maggiorazioni).

Per quanto concerne l’IVA, viene previsto di mantenere invariate le aliquote previsto per il 2017, con rinvio al 2018 (diversamente, nel 2017 si sarebbe applicata un’aliquota d’imposta ordinaria del 25%).

Per il reddito d’impresa è confermata l’introduzione dell’IRI, rivolta agli imprenditori individuali, alle SNC ed alle SAS, che consente la tassazione con aliquota unica del 24% sugli utili trattenuti presso l’impresa (percentuale che rappresenta l’aliquota unica IRES dal 01.01.2017).

Per il maxi ammortamento: è stata confermata la proroga della maggiorazione degli ammortamenti (+40%), con introduzione di una nuova agevolazione per gli ammortamenti dei beni di alto contenuto tecnologico (+150%), e la proroga del bonus di ricerca e sviluppo (fino al 31.12.2020) con elevazione della percentuale di agevolazione al 50% (a tutte le voci incentivabili, semplificando di molto le modalità di calcolo dell’agevolazione).

Per la contabilità semplificata è stato introdotto il principio di cassa ai fini della tassazione dei redditi delle imprese minori assoggettate a contabilità semplificata (con determinazione del costo e del valore normale dei beni secondo le disposizioni ordinarie).

L’Aiuto alla Crescita Economica (ACE): riduzione dell’agevolazione (2,3% per il 2017 e 2,7% a regime) e l’ampliamento dell’ambito soggettivo a imprese individuali, SNC e SAS in contabilità ordinaria (con individuazione degli incrementi a partire dalla data del 31.10.2010 al pari delle società di capitali).

Per lo start-up la soglia di detrazione e deduzione viene innalzata al 30%.

Contattaci

Non siamo attualmente online, lasciaci un messaggio e ti contatteremo il prima possibile.

Sending

 

Log in with your credentials

Forgot your details?