Strumenti finalizzati alla gestione della crisi d’impresa come il factoring

Strumenti finalizzati alla gestione della crisi d’impresa come il factoring, scarsamente utilizzato in Italia rispetto alle sue potenzialità

 

Il Settore della Sanità è una delle note dolenti del nostro Paese, soprattutto per quanto concerne lo stato d’indebitamento del sistema sanitario nei confronti di tutte quelle imprese private,  che forniscono beni e servizi e che vantano crediti nei confronti delle ASL e delle ASP. Così i centri analisi, le case di cura, le imprese che si occupano della fornitura e manutenzione delle apparecchiature ospedaliere e di tutte quelle strutture pubbliche o private accreditate con il SSN (Sistema Nazionale Sanitario) che, ponendo come fine principe la cura e la tutela dei cittadini, operano in convenzione prestando la propria attività al costo del ticket. E forse è proprio in nome di tale tutela che, nonostante si trovino sull’orlo del baratro, ancora non sospendono la prestazione dei servizi erogati. Lo scorso anno i crediti sanitari insoluti vantati dalle imprese che lavorano per il SSN ammontavano a 40 miliardi di Euro, una cifra che, visti i lunghissimi tempi di attesa previsti per i pagamenti, è sicuramente destinata a lievitare. Le Regioni che registrano tempi di attesa più lunghi sono sicuramente quelle del Sud con al primo posto la Campania, seguita dalla Calabria, dal Molise,dall’Abruzzo e dalla Sicilia. Questa vergognosa situazione debitoria, comporta la delocalizzazione delle grandi imprese, che preferiscono navigare verso altri lidi e condannano a morte le PMI che annaspano cercando di difendersi come possono: ricorrendo per esempio al tradizionale anticipo su fatture.

Pochi, infatti, conoscono la valida alternativa al finanziamento tradizionale offerta dal Factoring , uno strumento alternativo che punta maggiormente sulla qualità di chi deve onorare le fatture anticipate, più che sulla qualità del bilancio del debitore principale  Questa particolare forma di finanziamento infatti consente lo smobilizzo dei crediti vantati, con tassi e costi altamente competitivi e tempistiche brevi,  attraverso la formula del pro-solvendo e del pro-soluto e può essere provvidenziale per permettere il risanamento di tutte le imprese che, non essendo di grandi dimensioni, sopperiscono come possono alla crisi economica.

Attraverso , la nostra società Sviluppo Imprese Sicilia s.r.l. convenzionata con una delle banche primarie specializzata nel Factoring, nata con lo scopo di assistere durante tutto l’iter burocratico, dalla consulenza, all’analisi dell’andamento economico, reddituale, finanziario e patrimoniale della gestione aziendale,  fino alla conclusione della pratica, potrete fornire alle Piccole e Medie Imprese (Vostre Clienti), un valido supporto nell’effettuare scelte di finanziamento e per la gestione dei propri flussi di cassa, ampliando, non solo, la gamma dei servizi offerti, alla propria clientela, ma avere riconosciuto il valore aggiunto (guadagno) sulle pratiche segnalate.

Per i necessari approfondimenti, invia una mail al seguente indirizzo di posta elettronica impresesicilia@libero.it o contattataci all’utenza telefonica 388/4541616  al fine di concordare di comune intesa un incontro presso i nostri uffici di Palermo.

 

Contattaci

Non siamo attualmente online, lasciaci un messaggio e ti contatteremo il prima possibile.

Sending

 

Log in with your credentials

Forgot your details?