Legge Sabatini, nuova circolare del ministero dello Sviluppo Economico n. 26673 del 23 marzo

Uno,bis e adesso anche ter . La legge Sabatini , dopo aver mostrato il suo terzo volto tramite il decreto interministeriale del 25 gennaio entrato in vigore il 10 marzo , adesso con la circolare del ministero dello Sviluppo Economico n.  26673 del 23 marzo , fissa anche la data di avvio del nuovo sistema , individuata nel 2 maggio 2016.
Il nuovo strumento agevolativo,  è rivolto alle piccole e medie imprese , anche estere con sede in uno Stato Membro dell’UE,  che operano in tutti i settori produttivi, inclusi agricoltura e pesca che investono in beni strumentali inerenti il core business aziendale ovvero: “acquisto, anche in leasing, di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo, nonché di hardware,software e tecnologie digitali”. Tra questi beni strumentali sono stati inclusi anche mezzi e attrezzature di trasporto , da parte delle imprese che operano nel settore del trasporto merci.
Le finalità della nuova Sabatini ter sono l’accrescimento della competitività del sistema produttivo italiano ed il miglioramento dell’accesso al credito per tutte le imprese che investono in macchinari, impianti, beni strumentali ed attrezzature, compresi hardware, software e tecnologie digitali. Tali beni devono essere nuovi di fabbrica. Sono escluse dall’agevolazione le spese relative a terreni e fabbricati. Il finanziamento bancario (o leasing) deve essere di durata non superiore a 5 anni, compreso il periodo di preammortamento o di prelocazione . L’erogazione del contributo è subordinata al completamento dell’investimento , da effettuarsi entro 12 mesi dalla stipula del finanziamento/contratto di leasing.
L’agevolazione consiste in un contributo in favore delle piccole e medie imprese da parte del Ministero dello Sviluppo Economico , che copre parte degli interessi a carico delle imprese sui finanziamenti bancari , in relazione agli investimenti realizzati , ovvero un contributo in conto interessi pari all’ammontare complessivo degli interessi calcolati al tasso del 2,75% su un piano convenzionale di ammortamento, con rate semestrali e della durata di 5 anni, di importo corrispondente al finanziamento. Il contributo è collegato ad un finanziamento bancario (o leasing) , che può essere assistito fino all’80% dell’importo del Fondo di garanzia , compreso tra 20.000 euro e 2 milioni di euro .
I contributi saranno concessi fino ad esaurimento fondi e l’agevolazione sarà attiva fino al prossimo 31 dicembre 2016.
La nostra società di servizi Sviluppo Imprese Sicilia S.r.l. , da sempre attenta alle esigenze delle imprese, sarà naturalmente un punto di riferimento per tutte le imprese ( clienti del suo studio) che vorranno accedere alle agevolazioni della Nuova Legge Sabatini sia per informazioni più dettagliate, sia per l’assistenza alla compilazione della domanda di agevolazione e sia per la richiesta del finanziamento .

Sviluppo Imprese Sicilia s.r.l. ,
Consulenza ed Assistenza alle imprese
Via Pignatelli Aragona , 86 – Palermo
Referenti  : Maria Grazia Biundo e Pasquale Tamburello
Cell : 388/4541616
E-mail: impresesicilia@libero.it

Contattaci

Non siamo attualmente online, lasciaci un messaggio e ti contatteremo il prima possibile.

Sending

 

Log in with your credentials

Forgot your details?